"Libro Di Habbo" "Guardians" Ep.25 Piani futuri

Scritto da _Hanon_love il 04/11/2019 alle 21:32

0 commenti & 24 visualizzazioni

Scritto da _Hanon_love

#1
BuilderClub 
Jessie: <<Neanche questa strega Talessa è riuscita a spezzarlo quindi?>>
Clatrina: <<Purtroppo no.. ha tentato ma fu tutto vano.. nel periodo della persecuzione mia e di mia madre, la Maestra Talessa si è battuta più volte contro Lorden, limitandosi a bloccarlo nella maggior parte delle volte, finchè non è riuscita a segregarlo in una grotta vicina alla scuola di Canossa. E questa è la storia..>>
Yeti: <<Questa essere brutta faccenda..>>
Jessie: <<Ma questo pazzo non deve passarla liscia! Gli faccio vedere io chi comanda! Mentre tu mi raccontavi la tua storia passata e la vicenda di tuo padre, pensavo "Ma come può essere ingiusta la magia!"..E se ti rivolgi alla Preside Cosmia o al Preside Anvisio? Forse sanno come abbattere il sigillo>>
Clatrina: <<Non ciò mai pensato..Ho sempre invece pensato alla vendetta.. Quell'uomo non merita di poter esercitare la propria professione ancora! Mia madre non è riuscita a mettere fine ad ogni suo atto impuro, ma c'è la figlia qui! La figlia di colui che ha sigillato, e proprio questa ragazzina riuscirà a sconfiggerlo giuro!>>
Riccio: <<Così si parla Clatry!|>>
Jessie: <<Tesoro cosa vuoi fare di preciso?>>
Clatrina: <<Ho gia pensato di intrufolarmi all'interno della scuola di Julisis per poter spiare e attaccare direttamente da vicino quel mostro di Lorden>>
Jessie: <<Non è troppo pericoloso e impulsivo tesoro..?>>
Yeti: <<Tu essere stupida ragazza! Quello ucciso suo padre no potere stare a guardare!>>
Jessie: <<è mai possibile che mi devi sempre insultare!>>
Yeti: <<Tu essere causa persa>>
Jessie: <<Stasera solo ghiaccio ti faccio mangiare é_é Ma la cosa più importante: Clatrina, se sei sicura di ciò che vuoi fare per vendicare tuo padre sai gia che puoi contare sul mio appoggio!>>
Clatrina: <<Grazie mille Jè..>>
Proprio in quel momento, viene un ragazzo in camera di Clatrina, e chiede di Jessie: la ragazza salutò Clatrina e uscì fuori insieme a Yeti.
Riccio: <<Che c'è Clatrina? Ti vedo preoccupata.. Non sei contenta di avere l'appoggio dei tuoi amici?>>
Clatrina: Non posso mettere in pericolo la vita di altre persone per miei affari personali.. Accettare l'aiuto di Jessie è stato solo un modo per farla stare tranquilla..>>
Riccio: <<Ma Clatry..L'hai imbrogliata..>>
Clatrina: <<Mi dispiace moltissimo per averlo fatto, ma meglio mentirle che coinvolgerla in qualcosa che non so nemmeno io come andrà a finire..>>
Quella sera fecero ritorno da Mizu anche gli studenti che ero andati volontari: Jessie e Yeti, prima di andare in cortile, avvisarono anche Clatrina e Riccio, ma solo quest'ultimo accorse ad accogliere i rimpatriati.
Lucas e Stella: <<Weii Bambolini!!>>
Jessie: <<Amori miei! Come si vede che siete stati in una scuola sottomarina! Tali e quali ai pesci!>>
Yeti: <<Essere battuta squallida questa>>
Lucas: <<Come ve la siete passata senza la mia bellezza ad illuminarvi il cammino ogni giorno?>>
Riccio: <<Molto meglio fidati Felice>>
Stella: <<Finalmente qualcuno che lo risponde a dovere ahahah! E Clatrina?>>
Teddy: <<In effetti...Come mai non è venuta?>>
Jessie: <<Beh..è difficile da spiegare..Ma non pensiamo adesso! Forza raccontatemi allora? che avete fatto di bello? Ma sopratutto come sta messa Mizu a ragazzi Felice?>>
Lucas: <<Devi tenerti solo me cara|>>
Teddy: <<Jessie scappa sei ancora in tempo!>>
Tutti: <<AHAHAHA!>>

Mentre tutti si erano recati ai Giardini per stare un pò insieme e parlare del più e del meno, Clatrina era rimasta sola, finchè non arrivò anche Riccio che non partecipò all'incontro, a pensare e ripensare a suo padre, a sua madre, a cosa realmente fare con quel sigillo, a chi chiedere aiuto, e sopratutto: uccidere Lorden sarebbe servito a far ritornare indietro suo padre, e quindi ottenere in questo modo la libertà di suo padre e della sua famiglia persa ormai da anni. Arrivato Riccio, bastarono 3 secondi di sguardi, per far esplodere in lacrime la povera Clatrina, che ormai non sapeva più che fare e trova in Riccio una spalla di appoggio.

Intanto la Maestra Talessa..
Cita messaggio


Vai al forum: