Caricamento

"Libro di Habbo" "Il Mondo in un'alga" Ep.13 La profezia

Scritto da _Hanon_love il 10/08/2020 alle 08:45

0 commenti & 298 visualizzazioni

Scritto da _Hanon_love

#1
Visualizzazioni 
Preoccupati per il troppo silenzio che si era elevato, Kamelia decide di prendere la parola, per paura di una possibile irritazione da parte del vecchio, alla vista di tutto quel mistero:

Kamelia: <<Se sei un veggente, dovresti conoscere le nostre identità, ed anche il motivo per cui siamo venuti fin qui da te. Inutile girarci intorno, dacci ciò che ci serve, e noi andremo via..>> -disse la sirena, interiormente intimorita, ma dimostrando esteriormente la propria forza, seppur decimata non appena finì di parlare, e ciò che l'accompagno fu solo e soltanto silenzio.

Luana: <<Mi scusi.. Signore, ha sentito..>> -guardando Kamelia, in segno di stranezza- <<Non avevamo intenzione di spaventarla.. Volevamo solo chiederle..!>>

???: <<Chiudi quella bocca, mi si restringe l'anima a furia di sentirti.. Hai proprio ragione Kamelia, non ho bisogno delle vostre presentazioni, e neanche delle spiegazioni per cui voi siate qui. Ma ci tengo a precisare che, riconosco solo una di voi, te Kamelia, non in vigore delle mie abilità, ma per la fama che ti precede, e per quella tua voce inconfondibile.. Volete un pò di zuppa?>>

Kamelia: <<Se sai chi sono, sai anche che non ho voglia di perdere tempo! Abbiamo ciò che ti serve, e la tua zuppa fa pietà alla vista, non immagino il sapore, per cui non ci faccia perdere tempo, ed esaudisca le nostre richieste!>> -disse innervosendosi la giovane spietata, avanzando di un passo, con aria minacciosa verso il vecchio indifeso- . 

Luana: <<Kamelia.. Non vedi che è un semplice anziano? Dargli il suo tempo ci farà guadagnare la sua fiducia no?>> -afferrandole il braccio delicatamente, in segno di tranquillità- <<Fomentare la sua ira non ci porterà a niente di buono!>>.

Al sorseggiare del primo cucchiaio di zuppa, il vecchio depone la scodella sul tavolo, con all'interno la posata, e parla:

???: <<Vedo che hai addestrato bene la tua allieva Kamelia.. Vuoi trasformarla in una tua fotocopia? Apparentemente potrebbe sembrare malefico, infido, ma se si guarda nella tua anima, si nota una piccola fiamma di speranza, mantenuta accesa da qualcuno.. Una pazza omicida come te, ama ancora qualcuno.. E altrettanto è l'amore che questo qualcuno prova nei tuoi riguardi..>> 

Kamelia: <<Non siamo venuti qui per sentire le tue baggianate vecchio! Mantieni la bocca chiusa se non vuoi chiudere anche i tuoi occhi!>> -disse ancor più irritata la giovane Sirena, alzando il tono della voce, e spazzando via l'argomento che si stava affrontando, che tanta ansia le provocava- .

???: <<Bene, allora, vedo che avete gia ciò che io cerco a tutti i miei clienti. Giovane avvicina qui il corpo..>> -disse comandando Luana, in riferimento al cadavere che da molto trasportava- . La Sirena lo depone davanti al veggente, mentre quest'ultimo lo osservava con riguardo ed attenzione, con uno sguardo inquietante, quasi malefico.

???: <<Avvicinatevi a me, attraverso l'anima di quest'uomo, riuscirò ad amplificare i miei poteri, e sarò in grado di darvi delle indicazioni, in riferimento a ciò che andate cercando..>>
Così fecero: Kamelia alla destra, Luana alla sinistra, presero le mani del vecchio, mentre quest'ultimo chiuse gli occhi cadendo in uno stato, quasi d'ipnosi..

???: <<Ci sono.. I vostri destini sembrano distanti, lontani fino al momento in cui vi siete incontrate, unendo due cose precedentemente separate... Sentimenti uguali, in corpi diversi, stesso movente, diverso finale.. Una la compagna dell'altra, con le mani strette, e al provenire di una sola sorgente, aprirete quella chiave senza serratura, liberando l'anima di coloro che cercate.. Trovate un luogo, trovate l'altro, stesso movente, stesso finale.. Ma fate attenzione! Il cuore dell'inferno correrà dietro di voi, aspettando un vostro passo falso..>> 

Ecco la profezia, ecco ciò che le due dovevano fare: appena finita, il vecchio cadde in un sonno profondo, forse sfinito dallo sforzo fatto, destinato a risvegliarsi nel giro di qualche ora. Era inutile aspettare....


Vai al forum: